Migrazione, diritti e interculturalità nel Mezzogiorno medievale

  • Antonio Macchione Università della Calabria
Palabras clave: Diritto, migrazioni, interculturalità, medioevo, mezzogiorno d'Italia, identità

Resumen

Il Mezzogiorno è stato un laboratorio di culture stigmatizzate da diversità etniche e da una pluralità di norme (bizantine e longobarde), consuetudini locali e usi confluiti nelle Assise di Ariano e nelle Costituzioni di Federico II. Favorendo, attraverso il processo di consolidamento normativo e l’unificazione legislativa del regno, la trasformazione dei quadri mentali e la formazione di un modello identitario ibrido, tipico di una terra di frontiera, che ne scandiva la vocazione mediterranea e la proiezione verso l’Europa.

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.

Citas

/

Publicado
2023-12-20
Cómo citar
Macchione, A. (2023). Migrazione, diritti e interculturalità nel Mezzogiorno medievale. CUADERNOS DE INVESTIGACIÓN HISTÓRICA, (40), 177-198. https://doi.org/10.51743/cih.383